Come stare zitti.

Questa mattina camminavo e contavo i passi e lungo strada ho incrociato una donna con un cane di piccola taglia che stava abbaiando contro un altro cane affacciato a una finestra. La donna gli diceva “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. Il cane nulla, tirava il guinzaglio e abbaiava mentre la donna continuava a ripetergli “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. L’altro cane se ne stava immobile affacciato alla finestra mentre il cane della donna non smetteva di tirare il guinzaglio e abbaiare. “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. Poi a un certo punto il cane ha smesso di abbaiare e di tirare il guinzaglio, ha fatto una specie di giravolta e mi ha guardato. Siamo rimasti a guardarci per un paio di secondi. Poi lui ha iniziato a ringhiarmi mentre la donna gli diceva “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. Al che ho sollevato le mani e ho fatto “Bau!”, e il cane al guinzaglio ha abbaiato ancora più forte e anche il cane affacciato alla finestra ha iniziato a abbaiare forte e la donna si è messa a strillare “Basta! State tutti zitti!”. La situazione stava diventando insopportabile, così ho detto “Be’, mi avete rotto i coglioni”, e me ne sono andato.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.