Come stare zitti.

Questa mattina camminavo e contavo i passi e lungo strada ho incrociato una donna con un cane di piccola taglia che stava abbaiando contro un altro cane affacciato a una finestra. La donna gli diceva “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. Il cane nulla, tirava il guinzaglio e abbaiava mentre la donna continuava a ripetergli “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. L’altro cane se ne stava immobile affacciato alla finestra mentre il cane della donna non smetteva di tirare il guinzaglio e abbaiare. “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. Poi a un certo punto il cane ha smesso di abbaiare e di tirare il guinzaglio, ha fatto una specie di giravolta e mi ha guardato. Siamo rimasti a guardarci per un paio di secondi. Poi lui ha iniziato a ringhiarmi mentre la donna gli diceva “Zitto! Ti ho detto di stare zitto!”. Al che ho sollevato le mani e ho fatto “Bau!”, e il cane al guinzaglio ha abbaiato ancora più forte e anche il cane affacciato alla finestra ha iniziato a abbaiare forte e la donna si è messa a strillare “Basta! State tutti zitti!”. La situazione stava diventando insopportabile, così ho detto “Be’, mi avete rotto i coglioni”, e me ne sono andato.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.