Diari del Canada (12).

Colazione in albergo. Dolce o salato? Ma sì, oggi proviamo il salato. Sul bancone, oltre le colonne di salsicce, le distese di bacon e le praterie di formaggi, intravvedo una cosa strana. Sembra un hamburger.
Chiedo: Cos’è?
Mi dicono: Una fetta di pane tostato sormontata da due fette di prosciutto canadese, uno strato di formaggio fuso, un’altra fetta di pane tostato sulla quale giace un grande uovo in camicia, a sua volta ricoperto di una salsa gialla e corposa i cui ingredienti non vengono meglio precisati.
Va bene. Per me una tazza di tè e dei biscotti, grazie.
A pranzo ordino fish and chips. Buono, penso, finalmente qualcosa di digeribile.
Tre ore dopo, il fish and chips è ancora lì che fa capolino tra un bruciore di stomaco e un rutto.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Tagged with:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PageLines Framework

PageLines Framework

Rock The Web!

Rock The Web!

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.