Giorno 7.

Il giorno 7, tra le altre cose, tra le svariate cose che ho fatto, mi è venuto da pensare a quel film di Jim Jarmusch, The Limits of Control, che è un film che mi sembra un po’ ostico. Anzi, parecchio ostico, giusto per inquadrare la situazione. Ostico è una parola che mi ricorda una persona che ho conosciuto molti anni fa, in un paesino vicino a Roma. Si chiamava Gerardo e credo si occupasse di installazioni, metteva in opera tubazioni per il trasporto di acqua, gas e roba così. Gerardo era un uomo difficoltoso. Un po’ come il protagonista del film di Jim Jarmusch, che è un regista che a me piace tantissimo. Se dovessi scrivere una sceneggiatura e dovessi pensare a un regista per girare il film, penserei a Jim Jarmusch. Mi dà l’impressione di essere un regista ostico e una persona ostica, quasi come Gerardo. In fondo, mettere in opera tubazioni e girare un film, secondo me sono mestieri che si somigliano.

    

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Tagged with:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PageLines Framework

PageLines Framework

Rock The Web!

Rock The Web!

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.