Iniziali di fantasia.

Le cose sono andate così, più o meno. Mentre passeggio in città a un certo punto incontro M. (iniziale di fantasia). Ci salutiamo, scambiamo due chiacchiere. Gli dico: Ma ti ricordi quella volta che, eccetera eccetera. Insomma, gli racconto un episodio che io e lui conosciamo benissimo, un fatto accaduto tanti anni fa. Io e M. ci facciamo una grande risata. Ricordare i tempi andati provoca – non sempre, talvolta sì, talvolta no – questo genere di reazione: grandi risate, ah, ah, ah! A ogni modo, chiacchieriamo un altro po’. Quindi ci salutiamo. Beh, ciao. Va bene, ciao. Ci si vede. Alla prossima. E cose così. Riprendo a camminare e dopo qualche minuto mi rendo conto di una cosa che mi lascia senza parole. Mi rendo conto che M., con quel fatto lì accaduto tanti anni fa, il cui ricordo ha appena suscitato in noi un gran numero di risate, M., con quel fatto lì, non c’entra proprio nulla. Tanti anni fa, quel fatto lì, era accaduto a me e a P. (altra iniziale di fantasia). Tra l’altro, P. e M. nemmeno si conoscono, così mi pare. E pure se si conoscessero, non farebbe differenza. Possibile che mi sia intrattenuto a parlare e ridere con M. pensando che fosse P.? Molto possibile. Anzi, mi sa che è andata proprio così. Sono proprio un coglione. Eppure mi sembrava lui. Ero convinto che fosse lui. E lui? Era convinto che fossi proprio io? Forse anche lui potrebbe aver fatto confusione. Forse era convinto di parlare con C. (altra iniziale di fantasia) e invece stava parlando con me. E quel fatto lì, com’è che quel fatto lì, di tanti anni fa, ce lo ricordavamo entrambi? Io, posso capire. Ma lui? Perché rideva? Che ne sapeva lui, di quel fatto lì? Questi sono misteri. Sono proprio dei misteri. Per dire, così sono andate le cose, più o meno. E comunque sia, è innegabile che ci siamo fatti una grande risata. Un fatto davvero strano. Lo devo raccontare a P., la prossima volta che lo incontro. E anche a M., la prossima volta che lo incontro. Ci sarà da ridere.

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PageLines Framework

PageLines Framework

Rock The Web!

Rock The Web!

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.