Piciocas. Storie di ex bambine dell’isola che c’è.

Scritto da Michela Murgia, Simona Tilocca, Barbara Parodo, Giulia Clarkson, Savina Dolores Massa, Milena Agus, e a cura di Francesco Abate, questo libro è una narrazione che alterna l’ironia alla nostalgia per quando erano Piciocas.

Un viaggio nelle terre e nelle atmosfere di Sardegna, attraverso l’inconfessabile segreto di quel Ferragosto a Santu Lussurgiu, che Michela Murgia ci svela in una narrazione dall’ironia travolgente, passando poi all’atmosfera struggente di un’estate molto diversa da quella a lungo sognata, dalla giovane Barbara Parodo.

Attraversiamo i toni più malinconici e la scrittura impetuosa di Giulia Clarkson, in un’alternanza stridente fra velocità e lentezza, per ritrovarci con Milena Agus sotto il lettone, eterno rifugio quando il mondo reale proprio non ci va giù. Ammaliati da una lingua che affascina e conquista seguiamo Savina Dolores Massa fra le palazzine di viale Indipendenza, dove fervida immaginazione e spietato realismo se ne vanno a braccetto.

Mentre Simona Tilocca, ci riporta, con sorprendente vividezza, all’amore dei tredici anni, quando il «sogno più spinto» è il bacio «e dopo quello, il nulla estatico». Le immagini e le suggestioni evocate si fanno strada così nitide nella mente da indurci a credere che ci appartengano.

Piciocas” (Caracò editore)
qui

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Tagged with:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.