• Home
  • /
  • Category Archives: giannizanata

“Non Sto Tanto Male” al Jambalaya Jazz il 23 maggio

Valdo è di nuovo in città. Preciso e maniacale come solo lui sa essere, ha ripreso a mettere in fila flaconi di ammorbidenti e detersivi, a guardare la lavatrice che gira, ad ascoltare il ronzio acquoso. In attesa della prossima vittima. “Non Sto Tanto Male” reading al Jambalaya Jazz Lounge Monserrato (CA) via Cesare Cabras,…

Parola nel Mondo il 22 maggio a Cagliari

Martedì prossimo, il 22 maggio, parteciperò, insieme a tanti altri, al Festival Internazionale di Poesia Parola Nel Mondo a Cagliari. Il mio intervento sarà incentrato sul tema della Poesia e della Parola. Magari ci aggiungo pure qualcos’altro. Però adesso non so bene, non mi viene in mente. Quindi, se vi va, venite martedì, sarà comunque…

Barcellona, Sant Jordi

Barcellona, 23 aprile 2012Sant Jordi – La Festa del Libro C’era la festa del libro, a Barcellona, l’altro giorno.

“Sardigna Blogging Day” il 28 aprile a Solarussa (OR)

Sardigna Blogging Day sabato 28 aprile a Solarussa a partire dalle ore 16.00 In occasione di “Sa Die de sa Sardigna”, Solarussa in Movimento organizza una giornata all’insegna della diffusione, della piazza e del dialogo. Diffusione La giornata si svolgerà nel centro storico solarussese e coinvolgerà in maniera diffusa artigiani ed artisti che vorrano esporre…

Sentirsi a casa

Sentirsi a casa. E’ quello che ho provato l’altra sera, mentre passeggiavo per le vie del quartiere Villanova.Mi sono sentito a casa. Stavo bene. L’aria, i colori, i profumi: non so che cosa sia.So solo che una parte di me è qui, su questi muri, tra questi vicoli, in queste piazze. Cagliari, Piazza San Giacomo,…

Rivestito con film

Rivestito con film. Non sto tanto male. Peggio.Sfatto come una rondella di gelatina purpurea, esausto come un olio vegetale da frittura, e irritabile come il filamento di una lampada al tungsteno, dopo una notte trascorsa a lottare contro Frotte di Asura Rinitici & Torme di Baphomet Idrorreici, ora la mattina mi appare come un algoritmo…

Due foto

Due foto. La prima foto si intitola “Flower/Picks“. La seconda foto si intitola “XO“ Le ho scattate questo pomeriggio, a casa.

Da “Il Corpo”

Da “Il Corpo”. Sono seduto su una sedia, e c’è un’infermiera che mi sorregge. Quando ti sveglierai sarà tutto finito. L’infermiera mi sorride, le sorrido anch’io, ancora stordito dagli effetti dell’anestetico. Quando ti sveglierai sarà tutto finito. Deglutisco. Strano, penso, non sento alcun dolore.    

UA-77195409-1