• Home
  • /
  • Category Archives: gz

Un’estate d’amianto

Un’estate d’amianto Pomeriggio di sole. Brezza marina, trentaquattro gradi. Il maresciallo Canuto è seduto di fianco all’apparecchiatura per le intercettazioni telefoniche. Impugna una matita e fissa con espressione assente una rivista di enigmistica poggiata sulla scrivania. Si sfrega il mento con la punta della matita, arriccia le labbra. Sotto la rivista fa capolino una copia…

Valdo e Bianca al Poetto

Al Poetto. Sabato mattina sono andato da Bianca. Lei ha preso il pullman per andare al mare. Ero indeciso se starle dietro, o tornare a casa. Alla fine ho deciso di starle dietro. Sono salito sul pullman che seguiva. Bianca è scesa un paio di fermate prima del capolinea. Io sono sceso a quella successiva….

Letti di Notte a Isili

Letti di notte a Isili “Sa poesia a bolu est unu donu”. Così mi dice tziu Antonino Atzeni, cantadore di Nurri che mi guarda con occhi sagaci e le labbra distese in un mezzo sorriso. Tziu Antonino Atzeni è un campione di poesia orale estemporanea improvvisata, ha appena vinto la settima edizione di “Sa Gara”…

Linea(re)

Linea(re) Devo darmi una calmata. Continuo a fare considerazioni e a esprimere pensieri che lentamente mi stanno ponendo fuori dalla mia linea politica. L’ho scritto anche su facebook. Gianni dice che dovrei cercare di essere parallelo. Gli ho risposto che presto smetterò di colmare gli ambienti. Ci proverò, voglio dire. Secondo Pier Giorgio è un…

Problemi

Problemi Tu ti metti troppi problemi, mi ha detto lei in un filo di voce, come se le parole provenissero da una crepa di sentimenti contrapposti. L’ho guardata, in sintonia con le ombre degli alberi alle sue spalle, e ho avuto un lieve tracollo interiore al pensiero di tutti i problemi che non mi ero…

Leonida Fusillo

Leonida Fusillo Leonida Fusillo fece il suo ingresso nella hall trascinandosi appresso un bastardino marrone dalla coda mozzata. Il cane sollevò la zampa e strisciò un po’ di urina sul portaombrelli. Il portiere storse il naso ma non disse nulla. Le stravaganze erano di casa, in quell’albergo. Come le puttane e i delinquenti, del resto….

(S)fondi Europei

(S)fondi Europei (2012) Prandelli convoca Bersani, Alfano e Casini. – La difesa a tre va bene, avanti così. Purtroppo non è colpa mia se quando siamo soli davanti al portiere anziché segnare ci facciamo le pippe. – Ah, bene. Ora prepariamo una mozione. Monti convoca Pirlo, De Rossi e Buffon. – Dobbiamo stare compatti. Non…

“Devi fare attenzione”

“Devi fare attenzione” “Devi fare attenzione”: ecco una frase che non mi piace, proprio per niente. Non mi piace quando qualcuno mi dice: “sai, devi fare attenzione”. Se dico ciò che penso, trovo sempre qualcuno pronto a dirmi: “sai, devi fare attenzione, ché certe cose è meglio non dirle”. Se faccio ciò che penso, trovo…

Non è più un paese

Non è più un paese C’è un paese, non lontano da qui, che non è più un paese. Lo era, qualche tempo fa, al tempo del padre del padre di mio padre. Ora non più. Sono rimaste soltanto le case, in quel paese che non è più un paese. Case vuote. Di ogni genere. Palazzi…

Filosofia Della Morale

Il pesce non pescatosi. Che ne poteva sapere lui che sotto l’esca c’era l’amo. Che destino gramo. Grazie a Vivi che ha ritrovato questo prezioso haiku. E grazie ai “Principi di una filosofia della morale” di Pietro Piovani.

UA-77195409-1