• Home
  • /
  • Category Archives: giannizanata

Salvato (quarant’anni dopo)

Salvato (quarant’anni dopo). Giugno 1980, mattina.Ieri sera in sala prove, mentre preparavamo i pezzi che suoneremo tra qualche giorno alla festa al circolo degli ex marinai, una serata che abbiamo organizzato per un gruppo di anziani, qualche parente e un pugno di militari in pensione, mentre buttavamo giù la scaletta dei pezzi, un po’ di…

Pronto alle occasioni sartoriali

Pronto alle occasioni sartoriali. In queste ultime settimane ho scritto un libro dedicato alla quarantena e alla pandemia, uno di quei libri che in inglese vengono definiti con due parole, che tradotte in italiano diventano venti: libro scritto e pubblicato in tempi strettissimi, nel quale viene raccontato, interpretato e commentato un noto avvenimento della cronaca…

Quindi?

Quindi? Questa mattina mi sono avvicinato allo specchio e ho notato i miei occhi che mi fissavano, sembravano volermi dire “Quindi?”.Allora ho detto “Quindi cosa?”.Siamo rimasti in silenzio per un minuto e mezzo. Poi ci siamo mandati a quel paese.

Che cosa farai dopo, Bob Dylan?

Che cosa farai dopo, Bob Dylan? Che cos’è un capolavoro? Chi è in grado di riconoscere un capolavoro? L’autore dell’opera? Il critico? Noi comuni mortali? E sulla base di che cosa, di quale parametro definiamo un capolavoro? Chi visita il Metropolitan Museum di New York resta incantato davanti ai tanti capolavori esposti. Forse però non…

Di stagione

Di stagione. L’altro giorno ho comprato un chilo di ciliegie. Per fortuna avevo con me una fideiussione bancaria.

Amicizia

Amicizia. Ieri sera, sulla mia pagina di facebook, ho scritto un lungo post polemico su una questione assolutamente irrilevante. Talmente irrilevante e polemico che mi sono trovato in disaccordo con me stesso e l’ho cancellato. Adesso sono indeciso se togliermi l’amicizia o far finta di niente.

Carteggi (27)

Carteggi (27). Ciao,che fine ha fatto Ruben? L’hai più visto, l’hai più sentito, ti ha più scritto? E sua moglie? Hai più avuto sue notizie? Ruben ricordo di averlo incontrato un mattino di settembre, l’anno scorso. C’era vento, faceva caldo. Come al solito era vestito elegante, indossava un abito sartoriale grigio ardesia, camicia bianca, cravatta…

Grazie (1)

Grazie (1). L’autore mi ha mandato un appunto scritto su carta millimetrata. “Buongiorno. Avrei voluto fornirle un resoconto più esteso e particolareggiato degli avvenimenti recenti. Ma ciò, inevitabilmente, avrebbe comportato l’utilizzo di diverse decine di migliaia di parole. Non mi è sembrato il caso. So che anche lei è molto permaloso, quindi la prego di…

Semplicemente dylaniani

Semplicemente dylaniani. Se c’è una cosa che mi ha sempre colpito di Bob Dylan, oltre alle sue canzoni e alla sua arte, ovviamente, sono le storie più o meno strampalate e gli aneddoti più o meno divertenti che circolano su di lui, sulla sua vita e sulla gestazione delle sue opere. Alcuni episodi sono davvero…

Non esiste più

Non esiste più. – Non fai altro che farmi domande.– Sì. Lo so.– Perché?– Non è una domanda come tante.– Sei tu l’esperto di domande.– Anche un fiore è una domanda.– Non me ne importa.– Un tempo non l’avresti detto.– Non esiste più, quel tempo.– E che cosa esiste?– Dimmelo tu, che cosa esiste, adesso.–…

1234