Cose che ho pensato (quattordici)

Cose che ho pensato (quattordici).

76.
Una volta ho pensato di essere un cracker.

77.
Una volta ho pensato di essere Cip di Cip & Ciop

78.
Una volta ho pensato di essere un paio di scarpe e la scarpa sinistra aveva appena perso il tacco.

79.
Una volta ho pensato di essere salato in superficie.

80.
Una volta ho pensato di essere un tavolo da biliardo

81.
Una volta ho pensato di essere uomo d’altri tempi.

82.
Una volta ho pensato di essere il sosia di David Carradine.

83.
Una volta ho pensato di far finta di dormire in piedi.

84.
Una volta ho pensato di non essere io.

85.
Una volta ho pensato di vestirmi da dandy per fare colpo su una ragazza. Avevo quindici anni, non sapevo dove procurarmi i vestiti e non sapevo nemmeno che cosa significasse dandy. Così ho mollato i vestiti da dandy e mi sono vestito da Pietro Paolo Virdis.

uovouovo

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.