Il volo delle rosette

Il volo delle rosette.

Una volta ho pensato di essere uno scultore. Con la mollica delle rosette costruivo piccoli aeroplani che atterravano sui balconi dei vicini. Poi un giorno i vicini sono andati a lamentarsi dall’amministratore del condominio, e l’amministratore del condominio è venuto a dirmi che il palazzo si trovava in una zona di interdizione al volo. Secondo me non era vero. Comunque, poi, la mollica ho iniziato a darla alle cornacchie. Alcuni vicini hanno avuto da ridire anche sulle cornacchie. Così ho smesso di comprare rosette e adesso mangio solo fette biscottate.

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.