Novembre è un mese che non si direbbe

Novembre è un mese che non si direbbe.

Che cosa ci fa un tostapane, o quello che è, su una cometa? Perché l’hanno scaraventato sin lassù? E il pane a fette? Non corre il rischio di bruciarsi? Non lo so. Il mondo è un posto sempre più strano, mi ha detto il tizio a cui ho regalato l’ombrello, l’altra mattina. A volte si ha l’impressione di stare nel treno sbagliato in viaggio sul binario giusto, mi ha detto, ammesso che si tratti soltanto di un’impressione.
Già, gli ho detto. E l’ombrello?
L’ombrello è a casa, mi ha detto. Oggi c’è il sole.
Già, gli ho detto. Non ci avevo fatto caso.

 

giostra

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.