Sui bar che chiudono

Sui bar che chiudono.

L’altra sera camminavo nel Corso e ho incrociato un tizio che stava smadonnando perché non trovava un bar aperto. “È una città senza bar!”, sbraitava, “Dovreste vergognarvi!”. Poi è entrato sparato in uno di quei distributori di bibite aperti 24 ore su 24 e l’ho sentito che urlava “Ma che bar di merda è questo qua!”.

 

gioddu

nella foto, gioddu

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-77195409-1