• Home
  • /
  • Tag Archives:  pullman

Giorno 15

Giorno 15. In effetti il giorno 15 era ieri. E ieri mi è venuto in mente Tonino. Tonino aveva una sola fissa: i viaggi. Ma non i viaggi transoceanici, le vacanze in località esotiche o le avventure da grandi esploratori. No, lui amava i tragitti brevi. Meglio se in autobus, in città o nei dintorni….

La colpa

La colpa.  Cagliari, autobus, linea 5. Sale una donna anziana. Si siede. Davanti a lei un uomo sulla cinquantina. La donna guarda verso i finestrini, chiusi. – Eeeh, piticu su frìusu! – C’è l’aria condizionata, signora. – E ‘tta mmanera! Diaìcci mi pigu unu puntori… – Colpa dello spread, signora. – Eh? – La differenza…

Ciao ciao ciao

Ciao ciao ciao. L’autobus va a rilento, sembra che la strada sia interrotta per alcuni lavori. La donna, sulla cinquantina, è seduta vicino al finestrino e parla coprendosi la bocca con una mano. – Sì. Sono sul pullman. Eh. L’ho preso, sì. Va bene. E tu? Dove sei? Ah. E dove vai? Ah. Va bene….

Viva voce

Viva voce. Cagliari, autobus, linea 5. Sedili posteriori, telefonata in viva voce. Lei accavalla le gambe e si accarezza i capelli biondo platino. Il tono di lui giunge nitido e stentoreo a tutti i passeggeri.   – O lilla, ma devi passare?  – Boh, sono sul pullman. – Inza’? Passi? – Uhm. E quando? – Adesso….

Natale (10)

Natale (10). Cagliari, Largo Carlo Felice, autobus, linea 1. Tre donne sulla cinquantina osservano un trattore che traina un carro con sopra un elefante finto quasi a grandezza naturale. – Mì, mì! È arrivato il circo. – Ih, è tottu unu circu innoi a Casteddu. – Ah ah ah! – Tènisi arrexioni! – Ma li hai…

Il cane con la patente

Il cane con la patente. Sulla vetrina c’è scritto che il negozio è specializzato nella vendita di vasi sacri, oggetti per la pietà dei fedeli, paramenti, arredi, vino, ostie, bassorilievi, crocifissi, presepi, statue, icone, e altro ancora. È un negozio piccolo, quasi non si nota, incassato tra un bar e una boutique. Il pullman che prendo ogni…

“È inutile che insisti. Non ti amo più” (3)

“È inutile che insisti. Non ti amo più” (3). L’altra notte sul pullman ho incontrato un uomo che parlava con voce argentina e leggera. Un tempo conobbi una donna straniera, mi ha detto lui. Ce ne stavamo per ore sotto il pergolato di una casa al mare. Lei stringeva tra le dita una foto sbiadita,…