Un’Isola da bere

Un’Isola da bere.

Il volume, a cura dell’associazione MieleAmaro, è appena stato pubblicato. L’editore è CUEC. Basta un clic qui per saperne di più.
Il titolo del mio racconto è “Il mondo appartiene alle rane”, una storia d’amore, birra, musica e pugilato, così mi piace definirla. Il volume è già sugli scaffali delle librerie di tutta la Sardegna. Secondo me è anche un bel regalo di Natale. Io, per dire, ne regalerò qualche copia.

 

un'isola da bere

nella foto, copertina

 

One Comment

  • riccardo

    6 Dicembre 2015 at 16:01

    Appena capita, lo leggo.
    Non sapevo che la CUEC pubblicasse anche narrativa. Bene.
    A parte questo (che in effetti non conta molto) devo dire che trovo abbastanza interessante questo percorso come dire… alcolico-caffeinico.
    Da tempo, non solo in Sardegna, letteratura o comunque scrittura, ed alcol e caffè si trovano in un rapporto di fraternità. Nel mio piccolo, ho dato anch’io il mio contributo.
    Una bella caffettiera fumante, la radio che va, i fogli sul tavolo, la penna che nitrisce eccitatissima, fuori il mondo che scoccia, ma un bicchierino e la mano che artigliano la penna… be’ che cosa potrà mai esserci di più bello?
    Poche cose, che spesso non durano.
    Be’, comunque alla larga la malinconia.
    Adesso mi appuntisco il becco e mi becco il libro.
    Saludos y suerte.

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.