Zaccarsi

Zaccarsi.

Amo’.
– Eja.
– Che ore sono?
– L’una e dieci.
– Minca, dalla colazione al pranzo senza che nemmeno ce ne accorgiamo.
– Troppo vero.
– Pasta e cappuccio manco li ho visti.
– Eja. Andiamo a mangiucchiare qualcosa?
– Tagazzu mangiucchiare. Ollu robba seria chi mi seu zacchendi ‘e su famini.

 

buster

nella foto, paglietta

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-77195409-1