Per amore cosa non si fa – remix feat. Masterchef

Per amore cosa non si fa – remix feat. Masterchef. Avevo voglia di avviticchiarmi come un involtino di pollo sul tuo addome profumato allo zenzero, poi tu però mi hai detto “sloggia da qui, non lo vedi che sta per iniziare masterchef?” E allora perdonami se, anziché avviticchiarmi come un fettina di vitel tonnè sulle…

Nella prima parte non c’è niente

Nella prima parte non c’è niente. Come si ride quando si scrive? Come si scrive la risata? Così? Ah ah ah. O così? Ha ha ha. O così? Ha ha. O così? Ah ah. O così? Ahahah. O così? Hahaha. O così? Ahah. O così? Haaaaaaaaaaaahaha. O così? Hahahahahahahahahahahahaha. E poi, ci vogliono le virgole?…

E adesso

E adesso. E adesso questo sole spuntato all’improvviso vorrebbe farmi credere che non pioverà più per il resto della giornata?    

Chi converte chi

Chi converte chi. Qualche giorno fa mi ha fermato un tizio che profumava di pastasciutta al sugo con polpette. Credo volesse convertirmi. Gli ho detto che era inutile insistere, così si è allontanato. Con quel profumo addosso, però, è difficile che non gli sia riuscito di tirar su almeno un centinaio di seguaci.   nella…

Il cucchiaino nel taschino

Il cucchiaino nel taschino. L’altra mattina, mentre facevo due passi ai Giardini pubblici e pensavo alla bellezza dei capperi e delle magnolie, mi è capitato di incrociare un uomo coi baffi e dall’aspetto distinto che se ne andava in giro con un cucchiaino da caffè nel taschino della giacca. La paletta concava sbucava dal taschino…

In cammino

In cammino. Questa mattina ho camminato. Ho camminato molto. Ho camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato camminato…

A Sergio Atzeni

A Sergio Atzeni. Nel 2015 ricorre il ventesimo anniversario della morte di Sergio Atzeni. Per l’occasione, l’associazione Lìberos, in collaborazione con il Teatro Stabile della Sardegna-Teatro Massimo, accogliendo una proposta del fotografo Marco Alberto Desogus, organizza l’11 gennaio a Cagliari una giornata particolare. Desogus intende riunire in una foto tutti gli scrittori sardi. La giornata…

Col naso sempre freddo

Col naso sempre freddo. In un ordine che non è cronologico e che non è nemmeno un ordine, ci sono decine di immagini, ricordi e sensazioni che da stamattina si accavallano e spingono per venir fuori in tutti i modi. In una di queste immagini sto guidando sulla strada per Villasimius ed è una giornata…

Divagazione #5

Divagazione #5. Questa è la divagazione #5. Nessuna spiegazione aggiuntiva. E la divagazione #4? Dov’è finita? Non c’era alcuna divagazione #4. Nessuna spiegazione aggiuntiva. E la divagazione #5? È questa. Nessuna spiegazione aggiuntiva. Tutto ciò mi sembra stravagante. Niente affatto. La divagazione #5 fa capo al sottopunto #1 & derivati, qualsiasi cosa siano il sottopunto…

Oggi è il due gennaio

Oggi è il due gennaio. Oggi è il due gennaio e questo è il secondo articolo del mese. Oggi è il due gennaio e questo è il secondo articolo del mese.   nella foto, Cagliari      

12