• Home
  • /
  • Tag Archives:  sardegna

Nuove soluzioni

Nuove soluzioni. Mi sembra strano che nessuno abbia ancora pensato a un’app per le spiagge da asporto. E nei giorni pari consegne a domicilio.

Inedita

Inedita. La situazione è difficile e la Sardegna ha bisogno di qualcosa di nuovo, di rivoluzionario, di grande impatto sociale, di qualcosa che rompa con gli schemi del passato, a iniziare dalla denominazione del progetto. Avanzo un’idea coraggiosa, sfrontata e, soprattutto, inedita: chiamiamolo Piano di Rinascita.

Come si dice

Come si dice. L’altro giorno il mio amico, editore e mentore Alessandro, onnipotente di Quarup, in risposta a un mio tweet su non ricordo più che cosa mi ha chiesto “Ma come si dice in campidanese #andràtuttobene?”.Non sapendo con precisione che cosa rispondergli ho pensato di rivolgere la stessa domanda ai miei contatti su Facebook….

Gioiosi e spensierati

Gioiosi e spensierati. L’altra mattina ho visto degli storni svolazzare nel cielo sopra Samassi. Erano centinaia, migliaia. Piroettavano, sembravano danzare, sul celeste smunto di questa mattina dicembrina. Ho pensato che dovevano sentirsi felici: ondeggiavano e cantavano. E mi è sembrato perfino di sentirli cantare in campidanese, un coro gioioso e spensierato. Un canto che faceva…

Vai a sapere

Vai a sapere. Quelli che quando non succede niente, ma proprio niente, loro comunque stanno sempre lì a chiedere Ma è successo qualcosa? Eh? Ditemi la verità, che è successo?, e invece niente, non è proprio successo niente di niente, e vai a sapere che cosa gli è passato per la testa, se divento così,…

In cagnesco

In cagnesco. L’altro giorno tirava vento. All’inizio non sembrava forte, poi ha rinforzato. E mentre rinforzava mi è sembrato che la gente mi guardasse un po’ in cagnesco. Infatti a un certo punto mi si è avvicinato questo tizio dalla faccia cagnesca e mi ha detto “Ma non la sente questa corrente? Ci sono porte…

Apprendisti etologi

Apprendisti etologi. Sdraiarsi in spiaggiachiudere gli occhiLuigiiii custodi cellulari vetrini cellularil’ho bloccata non la voglio più sentire oggi saldiun euro per mangiare Luigiiiiibellissimi vestitimatrimoniali cinque eurosciugamani prego uno cinque euro due dieci euroè una stronza non la sopporto più roba bella Luigiiiiil’ho bloccata dappertutto collane bracciali prego Laura non c’è mi ha portato a casa suaciapa lì ciapa làcome viene se ne vanon…

Siccità

Siccità. Alcuni giorni fa al chiosco del Poetto. Lui, cinquantenne in canottiera e due braccia grosse come cosce di ippopotamo, arringa gli amici seduti al tavolino.– Oh, piccio’, là ghe domani niente mare poìtta ci tzàccara una bella scuttulàra. Ma mellus diàicci, eh. Che quando piove è bello atturài in domu e coddài, o no?E,…

Carteggi (20)

Carteggi (20). Ciao, avrei dovuto risponderti ieri, ma ieri ho pensato che in realtà sarebbe stato più consono risponderti ieri l’altro, e così via [1. Consono è un aggettivo che non sopporto, perciò ti prego di tenerne conto, grazie; 2. Volevo scrivere “avant’ieri” o “avantieri”, al posto di “ieri l’altro”, ma l’idea mi dava sui…

Non sono soltanto canzoni

Non sono soltanto canzoni. Era il sedici agosto, o forse il diciassette, e avevo quindici anni. Mi trovavo in vacanza al mare. Ero un ragazzino smilzo, una specie di selvaggio con la pelle bruciata dal sole e lo sguardo ruvido e incantato che hanno tutti i quindicenni che sognano di diventare poeti o musicisti. L’estate scorreva…

123