• Home
  • /
  • Tag Archives:  sardegna

L’invenzione della pizza

L’invenzione della pizza. Il cannonau è il vino più antico del mondo, i nuragici erano enologi di bianchi, Cristoforo Colombo era di Sanluri, Juan Perón di Mamoiada e un giorno o l’altro qualcuno racconterà finalmente la storia dei Giganti di Mont’e Prama che hanno inventato la pizza ai quattro formaggi.

Malibù

Malibù. Forse erano perfino bei tempi, l’età già adulta ma con residui di immaturità impenitente, quei pomeriggi d’estate che le ore passavano lente e svogliate, e mi ricordo che un giorno d’agosto qualcuno domandò: Dove andiamo stasera? E qualcun altro rispose: Al Malibù. Di rimando, canticchiando, l’altro fece: Malibù, Malibù, ponirì unu diru in cu’.

Skyline

Skyline. La mia impressione è che il bruco mela rovini lo skyline dei caddozzoni che rovinano lo skyline del labirinto del cavalluccio marino che rovina lo skyline del Lido che rovina lo skyline del ripascimento che rovina lo skyline del Poetto.

Nuove soluzioni

Nuove soluzioni. Mi sembra strano che nessuno abbia ancora pensato a un’app per le spiagge da asporto. E nei giorni pari consegne a domicilio.

Inedita

Inedita. La situazione è difficile e la Sardegna ha bisogno di qualcosa di nuovo, di rivoluzionario, di grande impatto sociale, di qualcosa che rompa con gli schemi del passato, a iniziare dalla denominazione del progetto. Avanzo un’idea coraggiosa, sfrontata e, soprattutto, inedita: chiamiamolo Piano di Rinascita.

Come si dice

Come si dice. L’altro giorno il mio amico, editore e mentore Alessandro, onnipotente di Quarup, in risposta a un mio tweet su non ricordo più che cosa mi ha chiesto “Ma come si dice in campidanese #andràtuttobene?”.Non sapendo con precisione che cosa rispondergli ho pensato di rivolgere la stessa domanda ai miei contatti su Facebook….

Gioiosi e spensierati

Gioiosi e spensierati. L’altra mattina ho visto degli storni svolazzare nel cielo sopra Samassi. Erano centinaia, migliaia. Piroettavano, sembravano danzare, sul celeste smunto di questa mattina dicembrina. Ho pensato che dovevano sentirsi felici: ondeggiavano e cantavano. E mi è sembrato perfino di sentirli cantare in campidanese, un coro gioioso e spensierato. Un canto che faceva…

Vai a sapere

Vai a sapere. Quelli che quando non succede niente, ma proprio niente, loro comunque stanno sempre lì a chiedere Ma è successo qualcosa? Eh? Ditemi la verità, che è successo?, e invece niente, non è proprio successo niente di niente, e vai a sapere che cosa gli è passato per la testa, se divento così,…

In cagnesco

In cagnesco. L’altro giorno tirava vento. All’inizio non sembrava forte, poi ha rinforzato. E mentre rinforzava mi è sembrato che la gente mi guardasse un po’ in cagnesco. Infatti a un certo punto mi si è avvicinato questo tizio dalla faccia cagnesca e mi ha detto “Ma non la sente questa corrente? Ci sono porte…

Apprendisti etologi

Apprendisti etologi. Sdraiarsi in spiaggiachiudere gli occhiLuigiiii custodi cellulari vetrini cellularil’ho bloccata non la voglio più sentire oggi saldiun euro per mangiare Luigiiiiibellissimi vestitimatrimoniali cinque eurosciugamani prego uno cinque euro due dieci euroè una stronza non la sopporto più roba bella Luigiiiiil’ho bloccata dappertutto collane bracciali prego Laura non c’è mi ha portato a casa suaciapa lì ciapa làcome viene se ne vanon…

123