• Home
  • /
  • Tag Archives:  primavera

Quaderni del coprifuoco (30)

Quaderni del coprifuoco (30). Guardo Diamantina, dorme sul lettone. I suoi riccioli rossi sono sparsi sul cuscino. Vista così, ha l’aria di una ragazzina. Ma non lo è. Prima ha borbottato qualcosa nel sonno. Poi ha fatto un respiro profondo e si è rigirata nelle coperte. Sento una punta d’ansia. Forse è solo malinconia, penso. Mi…

Quaderni del coprifuoco (29)

Quaderni del coprifuoco (29). Questa mattina ho aperto la finestra di cucina e credo che la maniglia mi abbia detto qualcosa, non ho capito bene cosa. Le ho risposto che la mattina presto non ho voglia di fare conversazione. Ed è finita lì.

Della dittatura dei gasteropodi e dell’acqua potabile (edizione remix)

Della dittatura dei gasteropodi e dell’acqua potabile (edizione remix). Lasciate che vi racconti di come andò quella volta che Cagliari e la Sardegna rimasero senz’acqua potabile. Erano i giorni del voto. E per prima cosa decidemmo di boicottare le elezioni. Ci organizzammo in gruppi. I più moderati, travestiti da cozze e arselle, entrarono nei seggi e…

Lì per lì

Lì per lì. “Le linee sono momentaneamente occupate, siete pregati di attendere”. Alla voce femminile, lievemente robotica, si alterna una sequenza musicale di dieci secondi, l’intro della Primavera di Vivaldi. La sequenza è ripetuta due volte, poi di nuovo la voce, “Le linee sono momentaneamente occupate”, poi di nuovo Vivaldi, e così via in un…

Di stagione

Di stagione. L’altro giorno ho comprato un chilo di ciliegie. Per fortuna avevo con me una fideiussione bancaria.

Amicizia

Amicizia. Ieri sera, sulla mia pagina di facebook, ho scritto un lungo post polemico su una questione assolutamente irrilevante. Talmente irrilevante e polemico che mi sono trovato in disaccordo con me stesso e l’ho cancellato. Adesso sono indeciso se togliermi l’amicizia o far finta di niente.

Carteggi (27)

Carteggi (27). Ciao,che fine ha fatto Ruben? L’hai più visto, l’hai più sentito, ti ha più scritto? E sua moglie? Hai più avuto sue notizie? Ruben ricordo di averlo incontrato un mattino di settembre, l’anno scorso. C’era vento, faceva caldo. Come al solito era vestito elegante, indossava un abito sartoriale grigio ardesia, camicia bianca, cravatta…

Grazie (1)

Grazie (1). L’autore mi ha mandato un appunto scritto su carta millimetrata. “Buongiorno. Avrei voluto fornirle un resoconto più esteso e particolareggiato degli avvenimenti recenti. Ma ciò, inevitabilmente, avrebbe comportato l’utilizzo di diverse decine di migliaia di parole. Non mi è sembrato il caso. So che anche lei è molto permaloso, quindi la prego di…

Semplicemente dylaniani

Semplicemente dylaniani. Se c’è una cosa che mi ha sempre colpito di Bob Dylan, oltre alle sue canzoni e alla sua arte, ovviamente, sono le storie più o meno strampalate e gli aneddoti più o meno divertenti che circolano su di lui, sulla sua vita e sulla gestazione delle sue opere. Alcuni episodi sono davvero…

Non esiste più

Non esiste più. – Non fai altro che farmi domande.– Sì. Lo so.– Perché?– Non è una domanda come tante.– Sei tu l’esperto di domande.– Anche un fiore è una domanda.– Non me ne importa.– Un tempo non l’avresti detto.– Non esiste più, quel tempo.– E che cosa esiste?– Dimmelo tu, che cosa esiste, adesso.–…

123