• Home
  • /
  • Tag Archives:  dettagli di un sorriso

Calcio e rock’n’roll

Calcio e rock’n’roll. Mi sono sempre domandato perché a partire dal 2006, dopo i campionati del mondo di calcio in Germania, i tifosi negli stadi abbiano iniziato a gorgheggiare il ritornello di Seven Nation Army per incitare le rispettive squadre.È una cosa che mi ha sempre infastidito. Che i tifosi si siano appropriati di quella…

Una recensione su “Verbi e di-verbi”

Una recensione su “Verbi e di-verbi”. Sul blog “Verbi e di-verbi” (cliccare qui) c’è una recensione di “Dettagli di un sorriso” (Quarup, 2012). Il titolo della recensione è “ESISTENZE-INSISTENZE E STRASCICHI” e l’autrice è Bianca Mannu. Devo ricordarmi di mandare il link a Valdo. Buona lettura.     e getta  

“Dettagli di un sorriso” il 6 giugno

“Dettagli di un sorriso” il 6 giugno. Per quelli che non c’erano alla serata del 18 maggio scorso Per quelli che c’erano ma intanto ogni volta la serata è diversa Per quelli che c’erano e non mi dispiacerebbe esserci di nuovo Per quelli che chi se ne frega del libro a me piace andare all’Isolateatro…

Ma Kurt Cobain è morto

Ma Kurt Cobain è morto. “C’è un tizio che incontro ogni mattina davanti alla chiesa. Lui se ne sta seduto sugli scalini, le caviglie incrociate, i gomiti sulle ginocchia. Ha gli occhi celesti, l’aria trasandata, i capelli lunghi, bianchi, stopposi. Sembra senz’età. Non è un accattone. Non chiede l’elemosina. Non parla. Ma sento la sua…

Una statua per Kurt Cobain

Una statua per Kurt Cobain. “C’è un tizio che incontro ogni mattina davanti alla chiesa. Lui se ne sta seduto sugli scalini, le caviglie incrociate, i gomiti sulle ginocchia. Ha gli occhi celesti, l’aria trasandata, i capelli lunghi, bianchi, stopposi. Sembra senz’età. Non è un accattone. Non chiede l’elemosina. Non parla. Ma sento la sua…

In esilio

In esilio. – Gli intellettuali sono stronzi (…) hanno bisogno di sentirsi appagati. Vogliono sempre essere adulati, blanditi, vezzeggiati. Sono stronzi. – Parole sante. – Ne conosco parecchi, di intellettuali. Tutti stronzi. – E dei tuoi colleghi, che mi dici? I giornalisti. Begli stronzi pure loro, eh? – Sì, ma hanno il cervello meno fino….

Almeno Io So Cosa Sono. E Lei Chi È?

Almeno Io So Cosa Sono. E Lei Chi È? Mario salutava il sole al tramonto. Gaetano scrutava le nuvole al tramonto. Alcuni viandanti vi andavano al tramonto. Io guardavo Mario che suonava al tramonto che rischiarava il profilo di Gaetano che scrutava le nuvole che coprivano il sole che andava via con i viandanti. Era…

12345