Diari del Canada (2)

Diari del Canada (2). In Canada fa freddo. Fa così freddo che ti viene voglia di fare il boscaiolo. Allora ho deciso di entrare in un negozio di abbigliamento e di comprarmi una camicia da boscaiolo. Con una camicia da boscaiolo e un paio di scarponi pesanti, già mi sembra che faccia meno freddo.  …

Diari del Canada (1)

Diari del Canada (1). Durante questo viaggio in Canada voglio togliermi lo sfizio di conoscere Martin e Pinco Panco. Il succo della storia è noto: Martin, o Martino che dir si voglia, se ne sta lì a costruire case che poi vengono regolarmente date alle fiamme da un incendiario con un nome che è tutto…

Risvegli umbri

Risvegli umbri. Guardavo il tramonto e all’improvviso un tizio mi ha afferrato per le spalle e ha urlato – Sì, è colpa tua! Hai distrutto Perugia! L’hai ridotta in macerie! E poi mi sono svegliato. Ci sono rimasto male.      

Iniziali di fantasia

Iniziali di fantasia. Le cose sono andate così, più o meno. Mentre passeggio in città a un certo punto incontro M. (iniziale di fantasia). Ci salutiamo, scambiamo due chiacchiere. Gli dico: Ma ti ricordi quella volta che, eccetera eccetera. Insomma, gli racconto un episodio che io e lui conosciamo benissimo, un fatto accaduto tanti anni…

Per un attimo

Per un attimo. L’altra mattina, mentre passeggiavo e osservavo la realtà dall’unico punto di vista a cui ho accesso diretto e immediato, cioè il mio, mi sono reso conto che la gente per strada non fischietta più, nemmeno canticchia tra sé e sé. Poi invece, qualche ora dopo, mi è capitato di incrociare un tizio…

Voce del verbo abbarbagliare

Voce del verbo abbarbagliare.  Sono salito sulla sommità di un campanile. Da lassù ho visto la bontà, sparsa sui tetti delle case. Quanta bontà, ho pensato, occorrerà reclutare migliaia di spalatori, per spalare tutta quella bontà. Ovunque voltassi lo sguardo, la bontà sovrastava la città. C’era perfino della bontà che svolazzava a mezza altezza. Bontà…

Intransigenze

Intransigenze. Il cugino di Arturo, che è un poeta incline a un settarismo intransigente e intollerante, una volta ha detto che la poesia, nel momento stesso in cui diventa poesia, nell’attimo preciso in cui affiora la prima lettera della prima parola del primo verso, proprio in quel frangente lì, già non è più poesia, è…

Noi

Noi. “Noi, con la nostra propensione all’omicidio, alla tortura, allo schiavismo, allo stupro, al cannibalismo, al saccheggio, agli slogan pubblicitari, ai tappeti di acrilico e al golf, come potremmo essere considerati il risultato perfetto di un esperimento grandioso che dura da quattro miliardi di anni? Forse, come razza, ci siamo evoluti fin dove ne eravamo…

Colmi d’amore e tenerezza

Colmi d’amore e tenerezza. Li ho visti salire sull’autobus, si tenevano per mano. Entrambi sui venticinque, lui con un grande tatuaggio sul collo e la testa rasata, lei stretta in un giubbotto di finta pelle e stivaletti rossi. Si sono seduti un paio di file davanti a me e hanno iniziato a parlare fitto, sottovoce,…

12