A me sembra

A me sembra

Per puro egoismo, lo ammetto, io vorrei che i 35 gradi, anche 37, venissero stabiliti per legge.
35 gradi, anche 37, accompagnati da un venticello tiepido e costante, non troppo umido, anzi, secco sarebbe meglio, almeno sino a tutto dicembre e – perché no? – sino agli inizi di marzo.
Sarebbe bello. Il ponte del 2 novembre in costume. Il Natale in zoccoli e bermuda. Il Carnevale in canottiera.
Uno potrebbe obiettare: scusa, ma sei vuoi stare al caldo anche d’inverno, perché non ti trasferisci ai tropici?
No, non ho voglia di viaggiare, sto bene dove sono.
Se i tropici si trasferiscono qui, mi fanno un piacere.
Per puro egoismo, lo ammetto.
C’è gente che per puro egoismo ha sostenuto per anni un pagliaccio alla guida del Governo. Mi sembra che la gente se la sia presa comoda, prima di accorgersi di avere un pagliaccio priapico a capo del Governo.
Sì, ma ora è un’altra cosa a Palazzo Chigi, mi dicono.
Sì, dico io, sarà pure un’altra cosa, ma è molto simile all’altra, e a me sembra che in quel posto continuino ad andarci le persone sbagliate.
A me sembra.
E comunque sia, a me sembra che avere un pagliaccio priapico, o un qualunque amico delle banche, a capo del Governo,  sia molto più disdicevole che godere di un dolce tepore nei mesi invernali.
Per legge. 35 gradi, anche 37, non è un problema.
A me sembra.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.