• Home
  • /
  • Category Archives: giannizanata

Bonariamente

Bonariamente. Viaggiare in treno è rilassante, infonde serenità, e mi piacerebbe condividere questo stato d’animo con il tizio seduto di fronte, che non so a che gioco stia giocando ma da persona tollerante quale sono ho deciso di dargli bonariamente altri due minuti per modificare le impostazioni del telefono e disabilitare i suoni della tastiera,…

Dell’amore e di altri scolapasta

Dell’amore e di altri scolapasta. Oggi ho voglia di scrivere d’amore.Love Is Just A Four-Letter Word, L’amore è soltanto una parola di quattro lettere, dice una canzone di Bob Dylan, che in realtà vorrebbe dire L’amore è soltanto una parolaccia, perché four-letter word in inglese si usa soprattutto per indicare un insulto. Parolaccia o no,…

Carteggi (22)

Carteggi (22). Ciao,forse non è il momento migliore. Quante volte ce lo siamo detti, “non è il momento migliore”? A pensarci, esiste un momento migliore? Pensi sia mai esistito un momento davvero migliore? Esisterà mai un momento migliore? Migliore di che cosa, poi? Migliore di chi?C’è stato un periodo che non andavo a capo. Mettevo…

Viaggi nel tempo

Viaggi nel tempo. I miei nonni mi portavano in Toscana, d’estate, quand’ero piccolo. Non sempre. Non tutte le estati. E comunque si faceva a turno coi miei fratelli e i miei cugini. Anche se alcuni dei miei cugini non sono mai andati in Toscana coi miei nonni, vai a sapere perché. Sono quelle cose che…

Carne in scatola (2)

Carne in scatola (2). a. In arrivo da Avanzi: Da quanto tempo non controlli la tua vista? b. In arrivo da Cougar: L’uomo dell’anno? È un camaleonte: ama passare inosservato, si adatta bene a ogni tipo di donna e sa usare bene la lingua.c. In arrivo da Alessandra: Dovresti vergognarti di te stesso! Davvero non…

Da dove arrivano le parole

Da dove arrivano le parole. C’è una parola che da ieri pomeriggio mi risuona nella testa, e questa parola è ghiliffo, una parola che un tempo era abbastanza comune nello slang cagliaritano, non so se sia ancora in uso, magari in qualche quartiere è rimasta in voga, la usavano i ragazzi, ma anche i meno…

Diventa come sei

Diventa come sei. Poi è passato uno che non conosco, non l’ho mai visto, non so nemmeno come si chiama, uno sulla quarantina con gli occhiali scuri e la testa squadrata, una specie di cubo con i capelli radi, l’ho sentito che parlava a voce alta al telefono di cose sue, di cose che non…

In cagnesco

In cagnesco. L’altro giorno tirava vento. All’inizio non sembrava forte, poi ha rinforzato. E mentre rinforzava mi è sembrato che la gente mi guardasse un po’ in cagnesco. Infatti a un certo punto mi si è avvicinato questo tizio dalla faccia cagnesca e mi ha detto “Ma non la sente questa corrente? Ci sono porte…

12345