Il talento della mezzeria.

Nell’acqua si pensano bei pensieri. È il pensiero che ho pensato dopo aver infilato la testa sott’acqua e iniziato a nuotare.
L’acqua non era fredda. Non era nemmeno calda. Tali i pensieri: né caldi né freddi. Nuotavo e pensavo. Pensavo e nuotavo.
Poi sono uscito dall’acqua. E mentre mi asciugavo, già facevo fatica a ricordarne uno, di quei pensieri pensati nell’acqua.
Sono fatti d’acqua, i pensieri pensati nell’acqua. Fluiscono, non c’è verso di poterli fermare.
Un altro paio di maniche sono i pensieri pensati nel vino.

 

la strada

Clicca e condividi, se ti va. Grazie!
error
Tagged with:
 

2 Responses to Il talento della mezzeria

  1. lynDa ha detto:

    Colpa del peso specifico.
    Pensa a come potrebbero essere quelli pensati nell’whisky…

    buongiorno
    🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PageLines Framework

PageLines Framework

Rock The Web!

Rock The Web!

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial