Ottanta suonati

Ottanta suonati. Bob Dylan sta per compiere 80 anni.Da Duluth a New York, dalla Spagna alla Norvegia, dal Giappone all’Australia, si moltiplicano le iniziative e le celebrazioni.La notizia è che si farà una festicciola anche a…

Quaderni del coprifuoco (34)

Quaderni del coprifuoco (34). Riaprono i bar (e non solo).Seduti al tavolino, i due, sui quarantacinque o giù di lì, fumano e ogni tanto buttano giù un sorso di birra.Il più abbronzato controlla di continuo il…

Quaderni del coprifuoco (33)

Quaderni del coprifuoco (33). Piano piano, con molta fatica e tanto sacrificio, e nella consapevolezza che occorra avviare un nuovo umanesimo, tutto sembra davvero tornare alla normalità: in Medio Oriente si riprende a sparare, nelle scuole…

Quaderni del coprifuoco (32)

Quaderni del coprifuoco (32). Economisti da pensilina.Li ho ritrovati che aspettavano il bus davanti alla pensilina, i due immunologi di qualche settimana fa. Solo che oggi mi sembravano più che altro economisti.A un certo punto il…

Quaderni del coprifuoco (31)

Quaderni del coprifuoco (31). Mi ricordo di quando Marcel Proust, il cane di Arturo, ha scritto la sua prima poesia. Era intitolata “Il Viandante”. Il Viandantecamminaosserva i volti tristila sofferenza.Di voi che ridete e gioitedicenon me…

O terme, o mores!

O terme, o mores! Atto primo. Interno giorno. Sala ricevimenti di un albergo. All’alzarsi del sipario parte una musica in sottofondo. È la Cantata K. 429 di Mozart.I tavoli sono già imbanditi. Un po’ alla spicciolata…

Quaderni del coprifuoco (30)

Quaderni del coprifuoco (30). Guardo Diamantina, dorme sul lettone. I suoi riccioli rossi sono sparsi sul cuscino. Vista così, ha l’aria di una ragazzina. Ma non lo è. Prima ha borbottato qualcosa nel sonno. Poi ha…

Quaderni del coprifuoco (29)

Quaderni del coprifuoco (29). Questa mattina ho aperto la finestra di cucina e credo che la maniglia mi abbia detto qualcosa, non ho capito bene cosa. Le ho risposto che la mattina presto non ho voglia…

UA-77195409-1