Sicché

Sicché.

Mi piacciono, certe stranezze. Mi piacciono talmente tanto che a volte mi sento persino un po’ a disagio. Per dirne una, mi piacciono gli anziani che usano il termine Sicché. Mi capita di incontrarne parecchi, di anziani, sull’autobus. Io quando sento un anziano dire Sicché, mi viene voglia di battere le mani. Mi viene voglia di andare dall’autista e dirgli Fermiamoci, per favore, fermiamoci qua, in mezzo al traffico, e facciamo un bell’applauso al signore anziano là in fondo che ha detto Sicché. Io penso che tutti capirebbero, anche l’autista. Ci sono autisti che anche a loro piacciono certe stranezze. Non dicono Sicché, gli autisti degli autobus, ma in quanto a stranezze non li batte nessuno.

 

fili su cielo azzurro

nella foto: fili, palazzi e cielo

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.