• Home
  • /
  • Tag Archives:  bob

Semplicemente dylaniani

Semplicemente dylaniani. Se c’è una cosa che mi ha sempre colpito di Bob Dylan, oltre alle sue canzoni e alla sua arte, ovviamente, sono le storie più o meno strampalate e gli aneddoti più o meno divertenti che circolano su di lui, sulla sua vita e sulla gestazione delle sue opere. Alcuni episodi sono davvero…

Giorno 17

Giorno 17. C’è una canzone di Bob Dylan che dice “Il tempo passa lentamente qui sulle montagne / stiamo seduti a fianco ai ponti e camminiamo a fianco alle fontane / catturiamo i pesci selvatici che galleggiano attraverso la corrente / il tempo passa lentamente quando sei perso in un sogno” (Time Passes Slowly –…

Bob Dylan, eccetera eccetera

Bob Dylan, eccetera eccetera. Questa è una cosa che ho scritto a ottobre dell’anno scorso, qualche giorno dopo l’assegnazione del Premio Nobel a Bob Dylan. Siccome oggi è il compleanno di Bob Dylan, mi sembra ci stia proprio bene, qui. Il critico letterario britannico Christopher Ricks qualche tempo fa ha detto: “Non siamo noi a…

Qualcuno per strada

Qualcuno per strada. Le allergie sono quella cosa che quando incontro qualcuno per strada e mi chiede “Ma sei raffreddato?” io rispondo “No, mi sono operato al naso per avere lo stesso timbro vocale di Bob Dylan nel periodo di Nashville Skyline”.  

Da Bob Dylan all’Esorciccio

Da Bob Dylan all’Esorciccio. Al Festival di Sanremo c’è uno che ha fatto l’imitazione di Bob Dylan, una cosa parodistica. L’ho vista: non mi ha fatto ridere. Mi è venuto da pensare che in tv, già da un po’ di tempo, è tutto un pullulare di imitazioni, non tutte parodistiche. Poi mi sono venuti in mente…

Dylan e il cinema

Dylan e il cinema. La rivista Teorema pubblica un articolo che ho scritto per raccontare il rapporto tra Bob Dylan e il cinema. Cliccare qui. O sulla foto qua sotto.

Auguri

Auguri. Una notte di maggio ho sognato che suonavo con i Rolling Stones, a Cagliari. Non è che stessimo suonando, stavamo cazzeggiando in sala prove, tutto qui. Poi siamo andati a Monte Urpinu e da viale Europa abbiamo visto il panorama di Cagliari, il golfo, i fenicotteri in volo sullo stagno, l’orizzonte e il mare blu….

Cose che ho pensato (venti)

Cose che ho pensato (venti). 116. Una volta ho pensato all’intervista che un banchiere italiano, “l’uomo del cerchio sulla sabbia” (sic), ha rilasciato di recente a un quotidiano sardo. Quest’uomo dice, tra l’altro, «La Sardegna è un po’ la mia seconda terra. Ho casa a Porto Rotondo e quando ho cominciato ad andare in vacanza,…

L’uomo che allontanava le nuvole con un sorriso

L’uomo che allontanava le nuvole con un sorriso. Sono passati trent’anni, da quel ventotto maggio. Non dico che sembri ieri, ma insomma. È che alcuni ricordi hanno un modo di precedere tutto loro. A volte basta un soffio di vento o un suono lieve, ovattato, per recuperarne un’immagine intatta e nitida. Ora che ci ripenso,…

I miei parenti non sognano Bob Dylan (reprise)

I miei parenti non sognano Bob Dylan (reprise). Riprendo e aggiorno una cosa che avevo scritto qualche tempo fa per “Lìberos“. La riprendo perché il 31 marzo Bob Dylan sarà di nuovo in tournée, in Giappone e alle Hawaii. Riprendo e aggiorno, ma confermo che da grande vorrei fare il dylanologo. Il problema è che…