• Home
  • /
  • Tag Archives:  libri

Scritto a mano

Scritto a mano. Tra le pagine di un taccuino, finito chissà come e chissà quando dietro una fila di libri, stamattina ho ritrovato un foglietto sul quale, chissà quando e chissà perché, ho scritto a mano: Tritoni. Traumi. Elenco da fare. Appena ho un po’ di tempo devo ricordarmi di compilarlo, quell’elenco.    

Previsioni

Previsioni. Al bar ho sentito uno che raccontava di aver saputo da un suo parente che conosceva un tizio che ha studiato e ha letto due o tre libri di storia che qualcuno molti anni fa avrebbe scritto un articolo nel quale in estrema sintesi si dice che comunque tutto ciò Nostradamus l’aveva previsto, forse. …

Altrimenti

Altrimenti. Stamattina, ma non saprei dire con esattezza a che ora e in quale circostanza, forse appena mi sono alzato, forse mentre facevo colazione, non ne sono sicuro, potrebbe essere in un arco temporale compreso tra le due cose, mi è venuta voglia di fare polemica. Molta polemica. Di polemizzare su qualsiasi cosa. Sulle preoccupazioni…

Era il 16 marzo 1978

Era il 16 marzo 1978. (…) La radio sulla credenza suona un valzer. Qualche secondo, poi la musica cessa. Strani crepitii. E una voce maschile. “Gentili ascoltatori, siete collegati con la redazione del GR2. Interrompiamo le trasmissioni per una drammatica notizia che ha dell’incredibile: il presidente della Democrazia Cristiana, l’onorevole Aldo Moro, è stato rapito poco…

Natale (3)

Natale (3). “Squinternati da strada, svalvolati veri, strampalati illustri, matti poetici o folli inventati. L’incredibile libera popolare pubblica lettura del Repertorio dei matti della città di Cagliari, un esperimento di scrittura collettiva che diventa reading. Con Nicola Muscas, Bachisio Bachis, Carola Farci, Antonio Boggio, Gianni Zanata“. Così c’è scritto nell’evento pubblicato su facebook per ricordare, a…

Librerie (1)

Librerie (1). Mi ricordo di alcune librerie di Cagliari che ora non ci sono più. Una si trovava all’angolo tra via Garibaldi e via Alghero, era una libreria molto bella, mi ricordo, adesso c’è un negozio di abbigliamento, mi sembra. Una si trovava all’angolo tra Piazza Gramsci e Via San Lucifero, anche quella mi piaceva…

Ritrovarsi

Ritrovarsi. In uno dei miei prossimi libri ci saranno un uomo e una donna che camminano tenendosi per mano e all’improvviso tornano dai boschi dove si erano persi vent’anni prima.  

Perdersi

Perdersi. In uno dei miei prossimi libri ci saranno un uomo e una donna che camminano tenendosi per mano e a un certo punto si perdono nei boschi e non tornano più.  

Traslocare #2

Traslocare #2. Traslocare significa domandarsi “che cosa ci fanno certi libri in casa mia e perché fino a oggi li ho conservati?”.    

1234