• Home
  • /
  • Tag Archives:  luglio

Io no #36

Io no #36. Era come un’eco che non risuona. Io no Io no Io no Io no Io no Io no Io no Io no Io no no no o o o  

Fresche fresche

Fresche fresche. Mentre cercavo di fare un po’ di ordine tra vecchi appunti e altre cose sparse qua e là, ho ritrovato la trascrizione di un’intervista televisiva che avevo fatto dieci anni fa a un tizio che manifestava e raccoglieva firme contro la presenza degli stranieri in Sardegna. Era l’estate del 2008 e il dibattito…

Scatolette

Scatolette. Un amico mi ha detto che noi sardi tutti di un pezzo le scatolette di tonno le mangiamo intere, pure la scatoletta.  

Capperi e acciughe

Capperi e acciughe. Mi sembra di aver sognato un sogno che più che un sogno mi sembra fosse un sogno al quadrato, un sogno nel sogno o qualcosa del genere, e in questo sogno al quadrato c’eravamo io e i Beatles in sala d’incisione. L’ambiente era sereno, mi sembra ci fossero dei grandi vassoi di…

Cerchi nell’acqua

Cerchi nell’acqua. Ho inventato un’app che si scarica sul telefonino e uno basta che clicchi sullo schermo e di colpo i bagnanti sulla spiaggia spariscono. Siccome è un’app intelligente, anzi, intelligentissima, uno può anche selezionare e scegliere di far sparire i bagnanti sardi. E siccome è la più intelligente tra tutte le app, uno può…

Scrittori da palco a San Teodoro

Scrittori da palco a San Teodoro. Quando penso a San Teodoro mi viene in mente un’estate degli anni ottanta che San Teodoro mi sembrava il posto ideale per farci un campeggio e avevo la fissa di andarci in autostop e sulla 125 mi aveva caricato un camioncino guidato da un tizio sulla settantina che vendeva…

Cose che ho pensato (quarantuno)

Cose che ho pensato (quarantuno). 218. Una volta ho pensato di avere molta pazienza. Avevo tanta di quella pazienza che non sapevo più dove metterla. Avevo pazienza dappertutto, negli armadi, nei cassetti, sulle mensole, in cucina, nel frigorifero, dentro la lavatrice, nello sgabuzzino e perfino nella vasca da bagno. Così ho comprato delle scatole di…

Sono tra noi

Sono tra noi. Stamattina mi hanno chiamato per dirmi che vicino a casa mia c’era un tizio che fermava la gente per strada sostenendo di essere un marziano e di essere sposato con una venusiana.  

Quasi niente

Quasi niente. In genere la mattina mi va di starmene per i cazzi miei, in silenzio, non mi va di parlare, non mi piace chiacchierare. A volte capita anche il pomeriggio, o la sera, non sempre, ogni tanto, credo che dipenda da una forma di ritrosia pre-senile, o più semplicemente da un desiderio di starmene…

Camomilla

Camomilla. Mi sembra di aver letto da qualche parte “l’aperistuzzichino”. Mi sembra. Poi controllo bene. Nel frattempo mi preparo una camomilla.