• Home
  • /
  • Tag Archives:  risate

Riconoscersi

Riconoscersi. Forse voleva soltanto suggerirmi di fare attenzione all’incrocio, o forse voleva semplicemente salutare qualcuno, non lo so, fatto sta che quando ho sentito suonare il clacson e mi sono voltato e ho visto la faccia del tizio al volante del camioncino, senza pensarci un istante gli ho detto Ohconchegazzu. Lui mi ha guardato e…

Iniziali di fantasia

Iniziali di fantasia. Le cose sono andate così, più o meno. Mentre passeggio in città a un certo punto incontro M. (iniziale di fantasia). Ci salutiamo, scambiamo due chiacchiere. Gli dico: Ma ti ricordi quella volta che, eccetera eccetera. Insomma, gli racconto un episodio che io e lui conosciamo benissimo, un fatto accaduto tanti anni…

Capofamiglia

Capofamiglia.  Cagliari, spiaggia del Poetto, quinta fermata, primo pomeriggio. Il bambino, avrà due, tre anni, è seduto sul bagnasciuga e guarda verso il mare. Tra le mani stringe una lattina. All’improvviso un urlo da un gruppo di adulti sistemato all’ombra di tre ombrelloni coloratissimi. – Manuel! Manuel! Vieni a babbo con la coccacchiola. Il bambino…

Smettere

Smettere. Stamattina ho pensato a una cosa che qualche tempo fa mi faceva ridere, mi faceva ridere molto. Mi facevo certe risate. Quel genere di risate che non riesci a fermarti, ti parte la risata e ridi per dei minuti, poi smetti e scuoti la testa e ti dài una calmata, ma non ce la…

Non è un film di Nanni Moretti

Non è un film di Nanni Moretti. Una volta ho scritto una storia triste, ma così triste che tutta quella tristezza mi ha fatto intristire per una settimana di fila. E la tristezza aumentava ogniqualvolta mi capitava di riflettere su ciò che avevo scritto. Intristivo al solo pensiero della tristezza. E più intristivo più la…

Cose che ho pensato (diciannove)

Cose che ho pensato (diciannove). 111. Una volta ho pensato di essere Zorro e di andare in giro per Cagliari a fare il segno della Z sulla pancia delle persone cattive. 112. Una volta ho pensato di vivere negli anni cinquanta e di emigrare in Australia. 113. Una volta ho pensato che ci sono alcune…

Bicchiere io mi chiamo

Bicchiere io mi chiamo. Quando l’ho saputo, non ho potuto fare a meno di mettermi a ridere. È stata una reazione spontanea, immediata. Mi ha fatto molto ridere. Ridere tantissimo. Sono uscito da casa e mi sono diretto verso il parco. Camminavo, pensavo e ridevo. Più ci pensavo, più trovavo la cosa esilarante. La cosa…

Risate

Risate. Ci facciamo una bella risata? Massì. Facciamoci una bella risata. E come ce la facciamo questa bella risata? Ce la facciamo grande, grassa e rossa. Rossa? Una risata rossa, esatto. Ma non è reale, una risata rossa. Tutto ciò che non è reale è disonorevole. Quindi? Se la risata rossa non è reale, sarà…