Skip to content

Fissandomi con occhi assenti

Fissandomi con occhi assenti published on Nessun commento su Fissandomi con occhi assenti

Fissandomi con occhi assenti.

Questa mattina mi ha telefonato mia madre per parlarmi di certe questioni, e a un certo punto mi ha detto “Oggi è il tuo compleanno, vero?”. “No”, le ho detto, “oggi è il ventidue luglio e non è il mio compleanno”. “Ah”, mi ha detto lei, “strano”. “Strano cosa?”, le ho chiesto. “Niente, niente”, ha detto lei, e ha ripreso a parlarmi di certe questioni. Poi, finita la telefonata, mi sono venute in mente due o tre cose che avrei voluto dirle a proposito del mio compleanno. Per esempio, che una volta mi ha regalato una camicia a righe che non ho mai indossato. Non che fosse brutta, tutt’altro, ma proprio non mi stava, troppo piccola, mi strozzava il collo e mi tirava le ascelle. Un po’ come i tempi e la realtà che viviamo. Secondo me, avrei voluto dirle, non sono della mia taglia.
 
 
eyefish
 
 

Una recensione su “Verbi e di-verbi”

Una recensione su “Verbi e di-verbi” published on Nessun commento su Una recensione su “Verbi e di-verbi”

Una recensione su “Verbi e di-verbi”.

Sul blog “Verbi e di-verbi” (cliccare qui) c’è una recensione di “Dettagli di un sorriso” (Quarup, 2012). Il titolo della recensione è “ESISTENZE-INSISTENZE E STRASCICHI” e l’autrice è Bianca Mannu.
Devo ricordarmi di mandare il link a Valdo.
Buona lettura.
 
 

fascetta usae getta

 

I matti di Cagliari il 17 luglio a Giba

I matti di Cagliari il 17 luglio a Giba published on Nessun commento su I matti di Cagliari il 17 luglio a Giba

I matti di Cagliari il 17 luglio a Giba.

Uno vendeva le sue poesie: andava in giro domandando “Leggete l’italiano o siete un’azienda autosufficiente?”
(pagina 81)

Domenica 17 luglio, alle 20, a Casa Ibba, a Giba, presentiamo il “Repertorio dei matti della città di Cagliari” (Marcos y Marcos, 2016).
 
 
13679938_10154313926608948_6661266750209743383_o

 

 

Mi è venuta un’idea

Mi è venuta un’idea published on 2 commenti su Mi è venuta un’idea

Mi è venuta un’idea.

Qualcuno mi ha detto che a Cagliari c’è un mucchio di gente che se ne va in giro dandosi delle arie. Io allora, appena sentita questa cosa, ci ho pensato su e mi sono detto che l’anno prossimo vorrei organizzare un festival e intitolarlo “Darsi delle arie”. Mi sembra un’idea eccellente e bisogna che ne parli al più presto con il tizio che vende ferramenta davanti all’edicola. Una volta l’ho visto che si dava delle arie con un cliente, stava lì a raccontargli di certe rubinetterie, con quella spocchia tipica delle persone che parlano di raccordi e di miscelatori come se li avessero inventati loro. Poi il festival, secondo me, per come ce l’ho in testa io, credo che verrà fuori un bel festival.
 
 

rubinetto

 

 

Primary Sidebar

Secondary Sidebar