Appunti (2)

Appunti (2) 6. Fare cose stupide non rende stupidi. Non necessariamente. Fare cose stupide, a volte, rende soltanto consapevoli del proprio stato d’animo. Poco fa ho preso un libro. Con una mano l’ho tenuto per il dorso, e con l’altra ho fatto scorrere velocemente le pagine. Ho ripetuto questo movimento tre o quattro volte, avvicinando…

Appunti

Appunti. 1. I tramonti sono belli. Sono talmente belli che a volte, a guardarli, uno resta senza parole. E se per caso uno le trova, le parole, in genere non sono mai belle come i tramonti. Perciò, è inutile parlarne, dei tramonti. Quando si guardano i tramonti, è meglio non dir nulla, zitti. Un giorno,…

Da che tondo è tondo

Da che tondo è tondo. Questa mattina dovevo tirar via della roba stesa ad asciugare al sole – niente di che, magliette, mutande, strofinacci – e una volta in balcone ho dato un’occhiata al cielo e mi son detto: però, è proprio una bella giornata. Poi ho abbassato lo sguardo e mi sono accorto che…

Tineke Smith a Collinas

Tineke Smith a Collinas. Nell’ultimo scorcio d’estate si inaugura in Sardegna presso il B&BArt Museo di arte contemporanea Italia-Colombia, la mostra personale dell’artista olandese Tineke Smith che esporrà le sue opere più recenti dal 16 settembre al 7 ottobre 2012. L’artista visuale internazionale con sculture, installazioni e opere minimaliste e materiche, sarà presente al vernissage…

Eugenio

Eugenio. Penso che sarebbe una bella cosa se, come prassi, in un qualsiasi momento della giornata, alla mattina, alla sera o al pomeriggio, ci fermassimo a regalare o a declamare, a cantare, a sussurrare, a scrivere, a copiare o a suonare una poesia. Una sola. Ognuno di noi. Basterebbe. Sull’autobus, al semaforo, al mercato, a…

Stupefacenti

Stupefacenti. Che poi, a conti fatti, questo ministro per lo sviluppo economico, uno che sta allo sviluppo economico come un pedofilo sta alla riforma per l’educazione sessuale, secondo me è molto, ma molto più pericoloso di chiunque altro si possa immaginare, a immaginare il prossimo presidente del consiglio dei ministri, bis o non bis, che…

Lezioni di paura

Lezioni di paura. Coscienze affannate premono, osservano taciturne. Le loro dita ossute avvampano, bruciano nell’ombra avara. Risate rauche, nessuna scelta. Dicono che sia così.      

Contare

Contare. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci. Devo contare sino a dieci.    

Bleah

Bleah. Ma, insomma, quindi se non si buttano all’aria tavoli se non si spaccano vetri se non si frantumano bottiglie contro un muro se non si minacciano sfracelli se non ci si prende a schiaffi se non si rutta in parlamento se non si scorreggia in chiesa se non si strepita se non si scalcia…

Pentole senza coperchi

Pentole Senza Coperchi. 1. Da qualsiasi punto di vista si voglia affrontare la questione – da destra, da sinistra, dal centro, da posizioni estremiste, reazionarie o conservatrici, perfino da suggestioni incarnanti uno spirito utopico e indipendentista – la realtà è che non si può resistere alla tentazione di immergere il pane nella pentola del sugo…

123