Cose che ho pensato (uno).  

1.
Una volta ho pensato di essere Dio. Ma avevo la febbre alta, quindi non conta.

2.
Una volta ho pensato di avere i super poteri. E non avevo nemmeno la febbre, guarda un po’.

3.
Una volta ho pensato una cosa che mi ha fatto stare molto, ma molto male. Poi ho usato un super potere, e subito sono stato meglio.

4.
Una volta ho pensato che mi sarebbe piaciuto indagare sul passato del vicino di casa. Non è che avesse molto senso. Infatti non ho indagato.

5.
Una volta ho pensato di aprire uno studio di filosofia applicata. Poi il tizio che doveva affittarmi il locale è morto. E mi è passata la voglia di aprirlo, lo studio.

6.
Una volta ho pensato di essere un pesce. Sono stato uno sciocco: ho abboccato subito.

7.
Una volta ho pensato che mi sarebbe piaciuto nascere in Finlandia.

8.
Una volta ho pensato che se fossi finlandese mi sentirei un po’ triste.

9.
Una volta ho pensato di lasciarmi crescere le unghie dei piedi, proprio lunghe lunghe. Poi mi sono chiesto se ne valesse la pena. E mi sono risposto che No, non ne valeva la pena.

10.
Una volta ho pensato a voce alta e ho detto una serie di cretinate. Un tizio mi ha guardato storto e poi ha scosso il capo. Al che gli ho detto Guarda che ti leggo nel pensiero, lo so che anche tu pensi cretinate. Ma lui non mi ha creduto.

 

capovolto

nella foto, scomodità

 

 

Clicca e condividi, se ti va. Grazie!
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PageLines Framework

PageLines Framework

Rock The Web!

Rock The Web!

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial