• Home
  • /
  • Tag Archives:  pane

Cose che ho pensato (quarantatré)

Cose che ho pensato (quarantatré). 220. Una volta ho pensato di raccontare ad Arturo di quando ero bambino e mia mamma mi mandava a fare la spesa dal salumiere. Che poi non vendeva soltanto salumi, il salumiere. Vendeva di tutto. Olio, pane, biscotti, pasta, mozzarelle fresche, latte fresco, frutta, verdura, dentifricio, varechina, detersivo per i…

A pranzo

A pranzo. Ieri mentre pranzavo ho intravisto il volto di Freud tra le bruciacchiature di un foglio di pane carasau. Poi ho girato il foglio e ho intravisto il simbolo dell’euro. Mi è sembrato del tutto normale.   

Snob

Snob. Sono così snob e raffinato che per spalmare la marmellata sul pane e pulirmi le unghie dei piedi non uso mai lo stesso coltello.  

Il volo delle rosette

Il volo delle rosette. Una volta ho pensato di essere uno scultore. Con la mollica delle rosette costruivo piccoli aeroplani che atterravano sui balconi dei vicini. Poi un giorno i vicini sono andati a lamentarsi dall’amministratore del condominio, e l’amministratore del condominio è venuto a dirmi che il palazzo si trovava in una zona di…

Dei dialoghi (2)

Dei dialoghi (2). E mentre il pane mi parlava, dal cielo scuro calava l’ombra di un nasello carnoso.  

Di danzare

Di danzare. Mordevi cauto Stoffe cucite Attorno A briciole di pane Oplà! Guarda un po’ Dove son cadute. Uomo, Là c’è il confine Oltrepassalo Canta la canzone Ché di danzare ho voglia