• Home
  • /
  • Tag Archives:  terra

Giorno 16

Giorno 16. Non so perché ma il giorno 16 mi è venuto da pensare allo sbarco dell’uomo sulla Luna, al primo sbarco. Avevo sei anni e undici mesi, quando gli esseri umani sono sbarcati per la prima volta sulla Luna. Mi ricordo molto poco, di quel giorno. Mi ricordo che ero a casa dei miei…

Far finta di nulla

Far finta di nulla. Ieri mi è venuta una specie di capogiro, come una vertigine improvvisa, e per un attimo ho pensato “Vuoi vedere che sto perdendo la testa?”. L’immagine della mia testa che di colpo si stacca dal collo, casca per terra, rimbalza e inizia a rotolare sul pavimento, mi ha fatto pensare a…

Giù per terra

Giù per terra. A me, da bambino, questa cosa che se giravo in tondo poteva cascare il mondo e anche la terra, mi faceva un po’ impressione, non mi piaceva.  

Irriconoscibili

Irriconoscibili. “Si parla ancora molto di culture ‘autentiche’: ma, se per ‘autentico’ intendiamo qualcosa che si è sviluppato in modo autonomo e che consiste di tradizioni locali antiche, libere da influssi esterni, bisogna affermare che non è rimasta nessuna cultura autentica sulla Terra. Durante gli ultimi secoli, tutte le culture sono state trasformate da influenze…

L’opera che vanta innumerevoli tentativi di imitazione

L’opera che vanta innumerevoli tentativi di imitazione. 1. “Passavamo sulla brace leggeri”, la storia di un chilo di funghi alla griglia. 2. “Passavamo sul filo leggeri”, la storia dell’equilibrista più magro del mondo. 3. “Passavamo sul piatto leggere”, la storia di due pennette condite con olio e parmigiano a scaglie. 4. “Passavamo sui tasti leggeri”,…

Beati

Beati. “Beati i miti perché erediteranno la terra e Beati i metanisti perché la faranno durare di più. Beati i miti, i sobri e i dolci ma anche quelli che fanno le torte salate con le verdure dell’orto. e allora Beati i coltivatori di campi e colline ma pure di orti, balconi, balconcini, vasetti orticelli…

Calci in culo

Calci in culo. “Adesso sono qui, e faccio ciò che faccio. E penso che non sia per puro caso. Magari è il destino che un giorno mi ha dato un calcio in culo e mi ha spedito sin qua. E ringrazio il destino, ché ogni tanto ne fa una buona. E però non basta. Il…

Il mio posto

Il mio posto. “Quando guardo in lontananza, dagli angoli più gravi del mio punto di vista, mi viene da pensare a chi ancora ripone una qualche aspettativa, benché spezzata e sfilacciata, nei giorni che verranno. Mi viene da pensare a chi ripete Non voglio andare via da questo posto, non voglio andare via da questo…

Da che tondo è tondo

Da che tondo è tondo. Questa mattina dovevo tirar via della roba stesa ad asciugare al sole – niente di che, magliette, mutande, strofinacci – e una volta in balcone ho dato un’occhiata al cielo e mi son detto: però, è proprio una bella giornata. Poi ho abbassato lo sguardo e mi sono accorto che…