• Home
  • /
  • Tag Archives:  tv

L’alfabeto di Marcel Proust

L’alfabeto di Marcel Proust. Mi ricordo la sera, più o meno era l’ora di cena, in cui Ottavia si è svegliata e ha iniziato a urlare. Nessuno però ci ha fatto caso. Le capitava di tanto in tanto, di mettersi a urlare all’improvviso, forse per via di un problema all’orecchio che si trascinava da mesi….

Premi letterari

Premi letterari. Ieri notte ho visto in televisione la serata conclusiva di un premio letterario che porta il nome di una figura mitologica che nelle credenze popolari ha di solito un’accezione negativa. Sono state dette anche queste cose, durante la premiazione: Lo scrittore è un palombaro In Europa va di moda un claim Gli italiani…

Senza parole

Senza parole. Nei giorni scorsi, io e Marcel Proust, il cane di Arturo, siamo stati ore e ore a guardare la tv e ad ascoltare le notizie sulla crisi istituzionale e tutto il resto, i colpi di scena si susseguivano e c’era da restare senza parole. Anche Marcel Proust, che di solito non perde mai…

Gomiti e ginocchia

Gomiti e ginocchia. Piove. Oh, se piove. Guardo da dietro la finestra. È scesa già la notte. E piove. Oh, se piove. L’avevano detto, alla tv, che sarebbe piovuto. Ah sì, e pure tanto. Che sarebbe piovuto l’avevano detto. Un lampo, un tuono. Piove parecchio. Chissà se il bulbo di begonia che ho piantato in…

Al pub

Al pub. Cose da non fare a Londra: 1) entrare in un pub affollato e sciorinare un accento indiscutibilmente italiano mentre tutti tracannano birra e guardano la partita di Champions alla tv e tutti ma proprio tutti sembrano abbastanza contrariati perché il Chelsea ne sta prendendo tre dalla Roma. Cose da fare a Londra: 1)…

Da Bob Dylan all’Esorciccio

Da Bob Dylan all’Esorciccio. Al Festival di Sanremo c’è uno che ha fatto l’imitazione di Bob Dylan, una cosa parodistica. L’ho vista: non mi ha fatto ridere. Mi è venuto da pensare che in tv, già da un po’ di tempo, è tutto un pullulare di imitazioni, non tutte parodistiche. Poi mi sono venuti in mente…

Traslocare #4

Traslocare #4. Traslocare significa ritrovare vecchie riviste e scoprire che venticinque anni fa c’erano 100 cose da sapere sul mito vivente del rock, Donatella Raffai prometteva di dare la caccia agli evasi, la pubblicazione della Bibbia dell’antifemminismo era imminente e, con il telefono erotico, la sexy-tv e il videotel a luci rosse, nasceva il porno…

Nel cielo nerissimo

Nel cielo nerissimo. L’altra notte sono uscito in balcone a fumare e mi sono messo a guardare le stelle. Nel cielo nerissimo luccicavano le tre stelle della Cintura di Orione. Sono rimasto a guardarle per un po’, mi sembravano le più luccicanti tra tutte le altre intorno. Mi sono chiesto quanto fossero lontane e a che velocità…

Latticini di saccenteria

Latticini di saccenteria. L’altra sera ho sentito una tizia che alla televisione discuteva di formaggi e a un certo punto ha assunto un tono di superiorità, un tono un po’ troppo saccente per i miei gusti, e poi ha preso in mano un pezzo di formaggio e ha detto che quello era un formaggio da…

Quattro volte forse cinque

Quattro volte forse cinque. Questa mattina mi sono alzato che già mi giravano. Non mi ricordo per quale motivo ma già mi giravano a sufficienza. Poi da sopra hanno iniziato a battere e picconare col martello pneumatico. Trrrrr-trrrr-bam-baaam-baaam-bam. Pausa. Trrrrr-tukrrr-tukrrr-baaam-baaam. Altra pausa. Vrrrr-vrrrwwoo-tuuuugh-baaaam-kraaaak. Come se non bastasse, qualche istante dopo hanno suonato al citofono e mi…

123