Giorno 18

Giorno 18.

Ieri mattina ho telefonato a Arturo e gli ho detto: Se per te va bene, e spero che per te vada bene, ci potremmo vedere alle quindici e trenta davanti al bar, se non proprio davanti anche di lato va bene, ma non troppo di lato, più spostato verso il centro. Se ritardo di un quarto d’ora o dieci minuti, non ti preoccupare, vuol dire che sto cercando parcheggio, quindi potrei arrivare alle quindici e quarantacinque o alle quindici e quaranta, dipende dall’ammontare del ritardo, in linea di massima. A ogni modo, c’è anche la possibilità che arrivi in anticipo, in tal caso potremmo vederci alle quindici e quindici o alle quindici e venti, cioè, quindici o dieci minuti prima delle quindici e trenta, questo nel caso in cui i tempi del tragitto in auto e delle manovre di parcheggio si rivelassero inferiori alle previsioni. Che ne dici? Eh? Pronto. Pronto? Ci sei? Arturo? Pronto?








Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.