Inspiegabile

Inspiegabile.

Non è che stia mettendo le mani avanti, però lo voglio dire subito, di modo che non si possa pensare il contrario, di modo che non mi si venga a dire Ma tu non l’avevi detto. No, no, no, lo voglio dire subito che io proprio non ci credo, proprio non ci ho mai creduto agli eventi inspiegabili, ai misteri paranormali, ai miracoli, alle apparizioni, insomma a tutti quei fenomeni là, penso si sia capito.
Ora, però, non lo so, pur mettendo le mani avanti, pur avendo precisato che io non ci credo e tutto il resto, ecco, non so come dire, ma poco fa mi è successa una cosa che non saprei, una cosa un po’ inspiegabile.
Poco fa è successo questo: è successo che dovevo stendere i panni in balcone, e allora ho aperto la porta finestra che dà sul balcone, il balcone che si affaccia sul cortile interno, che quella è una porta finestra che uno fa un po’ fatica ad aprirla, perché i cardini sono duretti, bisogna far forza, spingere parecchio, che poi son sicuro che se ci passassi un po’ d’olio o del grasso, sui cardini, le cose andrebbero meglio, la porta finestra si aprirebbe senza fare grandi sforzi, senza fatica.
E insomma.
La porta finestra alla fine s’è aperta, e mentre s’apriva è successo che i cardini si siano messi a cigolare, abbiano fatto un suono come un fischio, abbiano modulato qualcosa che mi sembrava familiare, una cosa che avevo già sentito.
Allora ho richiuso la porta, ho riaperto la porta, ho richiuso la porta, ho riaperto la porta, ho richiuso la porta, ho riaperto la porta, ho richiuso la porta, ho riaperto la porta.
Beh, io non lo so, non saprei davvero come spiegarlo, io che non credo ai fenomeni paranormali o agli eventi soprannaturali, io che non ci ho mai creduto a queste cose dei miracoli e dei misteri, l’unica cosa che posso dire è che apri e chiudi apri e chiudi apri e chiudi apri e chiudi apri e chiudi, non c’è dubbio, non c’è alcun dubbio che i cardini si siano messi a cigolare “Miss You” dei Rolling Stones, proprio il riff con l’armonica che parte pochi secondi dopo lo stacco della batteria.
E insomma.
Se lo avessi saputo prima, che la porta del balcone cigolava i Rolling Stones, mi sarei comprato il garage sotto casa e ci avrei tirato su un ostello per i pellegrini. Ché i miracoli fanno cassetta, tirano sempre.

 

rollingstones

2 Comments

  • Toni Satta

    8 Settembre 2013 at 16:31

    Caro Gianni, io l’ho scoperto molti anni fa andando a Lourdes, pellegrinaggio Militare,
    ho rimorchiato una sergente Americano dei Marines, un miracolo pazzesco, perché a quei tempi le soldatesse Americane non potevano fraternizzare con i militari di altre Nazioni, ma a Lourdes accadono di tanto in tanto dei miracoli….
    Saluti, Toni o Salutoni..eheheh

    Rispondi
    • Gianni

      8 Settembre 2013 at 16:45

      caro Toni, dovresti verificare se i cardini delle tue porte finestre cigolano. Se, cigolando, cantano “From the Halls of Montezuma, To the shores of Tripoli”, allora va tutto bene.
      🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.