Onde corte e parassiti

Onde corte e parassiti.

C’è un tizio sulla cinquantina che fino a qualche mese lo vedevo gironzolare in via Garibaldi e in via Manno e fermava i passanti per chiedere loro qualche moneta, e oggi l’ho incontrato in via Alghero, aveva degli auricolari collegati a una piccola radio a transistor, e chiunque gli capitasse a tiro lo apostrofava con “Siete dei parassiti. Proprio parassiti. Così è. Parassiti siete”. Poi, rivolgendosi a una donna che guardava le vetrine di un negozio, le ha detto a voce alta “O parassita!”. Quindi ha tirato su l’antennina della radio e si è allontanato scuotendo la testa.









2 Comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.