• Home
  • /
  • Tag Archives:  rock'n'roll

Calcio e rock’n’roll

Calcio e rock’n’roll. Mi sono sempre domandato perché a partire dal 2006, dopo i campionati del mondo di calcio in Germania, i tifosi negli stadi abbiano iniziato a gorgheggiare il ritornello di Seven Nation Army per incitare le rispettive squadre.È una cosa che mi ha sempre infastidito. Che i tifosi si siano appropriati di quella…

Non sono soltanto canzoni

Non sono soltanto canzoni. Era il sedici agosto, o forse il diciassette, e avevo quindici anni. Mi trovavo in vacanza al mare. Ero un ragazzino smilzo, una specie di selvaggio con la pelle bruciata dal sole e lo sguardo ruvido e incantato che hanno tutti i quindicenni che sognano di diventare poeti o musicisti. L’estate scorreva…

La retorica del Natale

La retorica del Natale. C’è stato un periodo che non ci ho mai creduto. Non ci ho mai creduto, a questa storia che saremmo andati a suonare a Los Angeles. Non ci ho mai creduto, a questa storia che avremmo inciso un disco con una delle etichette indipendenti più famose degli Stati Uniti. Non ci…

Senza una canzone (4)

Senza una canzone (4). Era il sedici agosto, o forse il diciassette, e avevo quindici anni. Mi trovavo in vacanza al mare. Ero un ragazzino smilzo, una specie di selvaggio con la pelle bruciata dal sole e lo sguardo candido e incantato che hanno tutti i quindicenni che sognano di diventare musicisti. L’estate scorreva pigra, calda…

Auguri

Auguri. Una notte di maggio ho sognato che suonavo con i Rolling Stones, a Cagliari. Non è che stessimo suonando, stavamo cazzeggiando in sala prove, tutto qui. Poi siamo andati a Monte Urpinu e da viale Europa abbiamo visto il panorama di Cagliari, il golfo, i fenicotteri in volo sullo stagno, l’orizzonte e il mare blu….

Senza una canzone (3)

Senza una canzone (3). Era il sedici agosto, o forse il diciassette, e avevo quindici anni. Mi trovavo in vacanza al mare con i miei parenti. Ero un ragazzino smilzo, una specie di selvaggio romantico con la pelle bruciata dal sole e lo sguardo candido che hanno tutti i quindicenni che sognano di diventare una…

Cartesio lo conosco quasi a memoria – riveduto

Cartesio lo conosco quasi a memoria – riveduto. 1980. Mentre provavamo i pezzi per la festa al circolo degli ex marinai, una festa per anziani, qualche parente e un pugno di militari in pensione, e mi domandavo se non fosse opportuno cambiare la scaletta, che sì, va bene, c’è pure qualche canzone di Lucio Dalla…

Il cucchiaino nel taschino

Il cucchiaino nel taschino. L’altra mattina, mentre facevo due passi ai Giardini pubblici e pensavo alla bellezza dei capperi e delle magnolie, mi è capitato di incrociare un uomo coi baffi e dall’aspetto distinto che se ne andava in giro con un cucchiaino da caffè nel taschino della giacca. La paletta concava sbucava dal taschino…

Senza una canzone (reprise)

Senza una canzone (reprise). Era il sedici agosto, o forse il diciassette, e avevo quindici anni. Mi trovavo in vacanza insieme ai miei parenti. Ero un ragazzino smilzo, un selvaggio romantico con la pelle bruciata dal sole e lo sguardo candido che hanno tutti i quindicenni che sognano di diventare una star del rock’n’roll. L’estate…

Sogni di tenerezza

Sogni di tenerezza. A me, questa cosa della tenerezza, questa cosa che non dobbiamo avere paura della bontà, e nemmeno della tenerezza, così ha detto il nuovo Papa, è una cosa che anche a me piace molto e, non so perché, mi ha fatto venire in mente il rock’n’roll, che forse non c’entra granché, anzi,…