• Home
  • /
  • Tag Archives:  novembre

Diari del Canada (7)

Diari del Canada (7). Aeroporto di Montréal, uffici auto a noleggio. Al banco c’è un tizio, avrà trentacinque anni, i capelli scuri e ben pettinati. Dice di essere libanese. Guarda i nostri documenti. Sorride. – Ah, italiani! – dice. – Già. – Piace Italia. Piace canzoni italiane. – Conosci cantanti italiani? – Piace Adriano Celentano….

Diari del Canada (6)

Diari del Canada (6). Negli alberghi canadesi, proprio alberghi a tre, quattro stelle, non pensioni scalcinate o vecchie stamberghe, nei bagni in camera non c’è il bidet. In genere sono camere spaziose, con letti grandi e confortevoli, e i bagni sono dotati di tutte le comodità. Ma manca il bidet. Il servizio è efficiente, nulla…

Diari del Canada (5)

Diari del Canada (5). In Canada, nell’Ontario, non ho visto una sola giubba rossa. Non ho visto neanche il Comandante Mark. E dei Lupi dell’Ontario nemmeno l’ombra. Non so com’è ma mi è salito un groppo di delusione. Sono rimasto così deluso e contrariato che mi sono rifiutato di assaggiare lo sciroppo d’acero.    …

Diari del Canada (4)

Diari del Canada (4). In Canada le strade sono larghe, belle larghe. Strade a tre, quattro, sei corsie. Gli automobilisti rispettano il codice stradale e il limite di velocità. Sono tutti diligenti e il traffico sembra regolato da un ordine scientifico. Stiamo percorrendo questa strada a tre corsie alla periferia di Sudbury, Ontario, e a…

Diari del Canada (3)

Diari del Canada (3). Toronto, Chinatown, mattina. Il negoziante ha una specie di voglia sulla guancia. – Where are you from? – mi chiede. – Sardegna. – Oh, Spain is beautiful! – …      

Discussioni (5)

Discussioni (5). Premesso che In data 26 ottobre 2017 (vedasi documento A) ha avuto luogo una discussione con la finestra del soggiorno mentre ero sul divano e leggevo un articolo sul rapporto tra fascismo e letteratura americana e la finestra era aperta e all’improvviso ho sentito uno SBAM! che quasi mi cagavo addosso per lo spavento…

Asprigno

Asprigno. Al mercato. – Ma sono dolci questi mandarini? – Dolcissimi. – Ma è sicuro? – Tenga, ne assaggi uno. E comunque l’agrumo deve essere un po’ asprigno, altrimenti non è agrumo!  

Canzoni nella testa (10)

Canzoni nella testa (10). La canzone che ho nella testa è una canzone che si intitola Que Nadie Sepa Mi Sufrir ed è stata incisa dai Los Lobos nell’album La Pistola Y El Corazon, e questa canzone è stata interpretata anche da Julio Jaramillo, uno dei più importanti, forse il più importante e popolare cantante ecuadoriano, nato nel 1935…

Diciamoglielo

Diciamoglielo. Quando tira un po’ di vento, il posacenere serve a ben poco. La cenere vola via, si sparge dappertutto, si posa ovunque tranne che sul posacenere, appena tira un po’ di vento. Sarebbe più opportuno chiamarlo posacicche, perché le cicche, una volta che le posi, non volano via, nemmeno se tira un po’ di vento….

Buoni uffici

Buoni uffici. L’altra mattina ho visto questa cosa e l’ho fotografata e mi sono venute in mente alcune parole che un po’ mi disturbano, come coworking, open space, business center, factory, location.