• Home
  • /
  • Tag Archives:  lettere

Carteggi (24)

Carteggi (24). Ciao, sono le undici e undici. Buffo, no? Alle dodici e dodici scriverò Sono le dodici e dodici. E così via, finché non mi stancherò di scrivere. L’altra sera sono rimasto a ruminare per un bel po’ sopra la tua ultima lettera. Nel rovescio del terzo foglio ho scoperto una macchia di unto,…

Carteggi (23)

Carteggi (23). Ciao, ma è ancora questo il tuo indirizzo? Hai forse cambiato casa? O vivi sempre con quel cane rognoso di tuo cugino? A ogni modo, non so se questa lettera sia il modo migliore per dirti che non ti penso. Forse sì, non ne ho la certezza. Però volevo farti sapere che me la…

Carteggi (21)

Carteggi (21). Ciao,ti assicuro che è stato un incidente, spiacevole quanto vuoi, ma soltanto un incidente. Per me, dunque, è un discorso chiuso. Ne abbiamo discusso fin troppo. Ne abbiamo discusso anche la settimana scorsa, se non ricordo male. Ti chiedo, allora: perché continuare a discuterne? Un incidente, per quanto seccante e inopportuno, è pur…

Carteggi (19)

Carteggi (19). Ciao, ho perso il tuo indirizzo. E piove. Piove da due giorni, ininterrottamente. A molti piace, la pioggia. Alcuni la trovano perfino rassicurante. Ecco, a volte vorrei essere così: rassicurante, proprio come la pioggia. Invece no, non sono affatto rassicurante. Sono storto. Che cosa voglia dire, che cosa significhi, non lo so con…

Carteggi (18)

Carteggi (18). Ciao,l’altra sera ho incontrato una nuova cliente, una settantenne con i capelli cotonati, tacchi alti e grandi orecchini quadrati. Ma lo sa che il suo cognome è davvero strano?, mi ha detto. Sì, me lo dicono tutti, gli ho risposto. Lei ha fatto un gesto così con la mano. Mi ha detto che…

Carteggi (15)

Carteggi (15). Ciao, la settimana scorsa, forse due settimane fa, scusa ma non ricordo con precisione, mi è tornato in mente ciò che era solito affermare quel tuo amico, ammesso che fosse davvero un tuo amico, viveva fuori città, abitava al primo piano di una palazzina celeste, un edificio disgustoso, con tutto il rispetto. Si…

Carteggi (13)

Carteggi (13). Ciao, ti scrivo per dirti che oggi è stato il sette di ottobre più ingarbugliato di tutti i sette di ottobre che riesca a ricordare. Forse la parola ingarbugliato non rende l’idea. O forse sì, ma ha poca importanza. E comunque sia, stasera, non appena rientrato a casa, saranno state le venti o…

Carteggi (10)

Carteggi (10). Ciao, spero che tu stia bene. O, perlomeno, spero che tu stia esattamente come vorresti stare. Se così non fosse, sappi che mi dispiace. Non sono così sicuro che a te potrebbe dispiacere, sapere che non sto come vorrei. Ma questo è un dettaglio che al momento non ho né voglia né tempo…

Quanti sono? (2)

Quanti sono? (2). Sono stato disattento. Marcello giustamente mi segnala che proprio ieri qualcuno ha risposto alla domanda di Ernesto pubblicata venerdì scorso sulla pagina “Lettere e Opinioni” dell’Unione Sarda. La risposta è di Luca: Ad Ernesto, che dice di vedere in città un extracomunitario ogni 5 minuti. Mi chiedo: ma dove vai in giro,…

Quanti sono?

Quanti sono? L’altro giorno, sulla pagina “Lettere e Opinioni” dell’Unione Sarda, è stato pubblicato un sms firmato da Ernesto, Cagliari. Scrive Ernesto: Camminando per Cagliari ogni cinque minuti incontro un extracomunitario: ma quanti sono? Mi sembra che nessuno abbia risposto alla domanda di Ernesto. Caro Ernesto, il conto è presto fatto. In un’ora incontri 12…

12